Vorrei ristrutturare casa: è il momento giusto per chiedere un nuovo prestito?
Area clienti

Storie

Torna a
storie
Ludovica
Ludovica

Vorrei ristrutturare casa: è il momento giusto per chiedere un nuovo prestito?

Io e mio marito abbiamo acquistato casa tre anni fa, realizzando un grande sogno. Da quel momento in poi, oltre all’amore, anche il mutuo ci avrebbe legati per la vita! La nostra situazione economica ci ha consentito di ottenere il mutuo senza problemi.

Di recente Andrea, architetto, ha deciso di intraprendere un percorso da freelance. Da qui, l’esigenza di ripensare gli spazi del nostro appartamento, per ricavarne uno studio.

 

La richiesta di un finanziamento.

Considerata la presenza di un architetto in casa, la fase più semplice è stata proprio la progettazione del nuovo spazio. Ma per realizzare i lavori occorreva denaro. Abbattere le pareti, ricostruirle, imbiancarle, ridefinire la zona giorno, tinteggiare, acquistare le porte, arredare.

Come ottenere un finanziamento, essendo già impegnati con le rate di un mutuo? Sarebbe stato possibile richiederlo? La banca ce lo avrebbe concesso? Certi di un riscontro positivo, non abbiamo esitato a richiedere un nuovo prestito. Per accelerare la pratica, abbiamo richiesto il finanziamento presso la stessa banca che ci ha erogato il mutuo. Detto, fatto. Nelle nostre teste la nuova stanza era già arredata, completa di mobili e persino di quadri alle pareti!

 

Prestito rifiutato: che fare?
Invece, dopo pochi giorni dalla richiesta, la doccia fredda: prestito rifiutato. A quanto pare, la nostra situazione creditizia non è risultata così solida agli occhi della banca. Riusciamo a far fronte a tutte le spese, pensavamo di poter sostenere un altro prestito.

L’aiuto di Mister Credit, grazie al suo servizio Mettinconto

Su consiglio di una coppia di amici, abbiamo attivato il servizio Mettinconto, che, nel giro di un paio di giorni, ci ha fornito un quadro chiaro e dettagliato della nostra situazione creditizia, consentendoci di pianificare al meglio le nuove spese da affrontare. Grazie a questo supporto, abbiamo deciso di rimandare i lavori di qualche mese, dopo aver estinto il prestito per l’auto, scegliendo, così, il momento più opportuno per presentare una richiesta di finanziamento ed ottenerlo.

Per il nostro studio abbiamo dovuto aspettare un po’ più del previsto, ma alla fine siamo riusciti a realizzarlo!

Raggiungi la tranquillità con Mettinconto

Scopri di più
Mettinconto

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.